Discussione:
Tempo di conclusioni (Lungo!) [T-Amp]
(troppo vecchio per rispondere)
Clark Kent
2005-02-21 09:31:06 UTC
Permalink
Il tempo alla fine e' giunto, dopo diverse settimane a contatto con
l'oggettino e' arrivata l'ora di trarre alcune conclusioni.

Quante volte abbiamo ascoltato un brano?
Ci sono brani che ho ascoltato centinaia o piu' volte, dalla mia adolescenza
ad oggi. Sono passato dal compatto di marca sconosciuta al coordinato jappo,
dall'impianto a 'pezzi' separati di varie marche ad un concetto piu' evoluto
di sinergia tra i componenti. Dal giradischi analogico al compact disc fino
ai nuovi formati ad alta risoluzione.
Tutto questo per dire che ci sono dei brani che conosco perfettamente, brani
che ho ascoltato con decine di impianti diversi. Ognuno proponeva una sua
interpretazione, poneva in evidenza alcuni aspetti a discapito di altri. Nel
tempo, la composizione del brano rimane memorizzata come una somma di
ascolti. Riesco, magari a fatica, a trovare i dettagli dell'incisione anche
con impianti poco trasparenti. Questo processo di 'ricostruzione' genera, in
me, fatica di ascolto.

Il T-Amp ha la rarissima dote di riproporre la musica cosi' come ce la
ricordiamo, nessun dettaglio e' nascosto. E' difficile da spiegare a parole,
dovreste ascoltarlo.

Non dico che sia perfetto, anzi, ha una quantita' di 'difetti' che pero' si
fanno perdonare. Gli estremi gamma, ad esempio, sono criticabili. Le basse
frequenze sono leggere ed il mediobasso non spinge come in altre
amplificazioni. Le alte frequenze a tratti diventano troppo presenti ma le
medie frequenze...
In questi anni ho ascoltato, nel mio ambiente, amplificazioni da 200 a 7000
euro e devo dire che un medio cosi' dettagliato, dolce, assolutamente privo
di grana non mi era mai capitato di ascoltarlo. Le alte frequenze mancano di
un pizzico di raffinatezza ma le posso confrontare piu' o meno direttamente
con quelle dell'Accuphase di Piergiorgio, lo ricorda alquanto. In ogni caso
il T-Amp suona nettamente (ed intendo NETTAMENTE) meglio di tantissimi ampli
che ho avuto. Meglio dei Nad o Rotel, meglio del pre e finale Denon.
La potenza non e' molta ma per un ascolto 'condominiale' e' piu' che
adeguata, non ho mai raggiunto il clipping. Ho sperimentato il biamping ma
non ho notato miglioramenti sensibili, a parte un peggioramento
dell'immagine.
Il soundstage e' un punto di forza di questo moscerino, si estende molto
oltre i limiti dei diffusori, soprattutto in larghezza. l'immagine e' alta e
discretamente profonda. La stabilita' e' incredibile, altri ampli hanno
offerto un risultato deludente, con gli strumenti che oscillavano attorno al
loro posto. Con il T-Amp gli strumenti sono ancorati e non si spostano di un
millimetro contribuendo a dare un senso di stabilita' e rocciosita' al
tutto. Peccato per il registro basso un po' arretrato benche' profondo e
nitido. I piatti sono frizzanti al punto giusto e sono nitidissimi. La voce,
con alcune incisioni, raggiunge un realismo incredibile, a volte mi sono
sorpreso pensando che fosse entrato qualcuno in casa! Manca un po' di corpo
a causa della leggerezza del mediobasso ma i labiali sono incredibilmente a
fuoco. Anche con segnali complessi il canto rimane intellegibile e ben
staccato dal resto. Con i cori sembra quasi di distinguere le singole voci!
Insomma, piacevolezza e facilita' di ascolto sono ai massimi livelli.
Adesso qualche nota operativa. Il T-Amp si DEVE rodare, appena tirato fuori
dalla sua scatolina e' discretamente rompiballe in alto, con il tempo si
smussa e comincia a venire fuori il basso. Non ho notato un gran bisogno di
preriscaldamento invece, suona bene gia' dopo un paio di minuti.
Ed adesso il bello... l'alimentazione.
Ho provato il T-Amp con diversi alimentatori, il risultato migliore l'ho
raggiunto con un alimentatore stabilizzato variabile da 4 ampere. Giocateci
un po' con la tensione e rimarrete stupefatti da come l'amplificatore cambi
carattere a seconda della tensione applicata. Al crescere della tensione si
accentuano gli estremi gamma con una sorta di effetto loudness a partire dai
13,9-14 volt. Il miglior compromesso mi sembra di raggiungerlo applicando
13,5-13,6 volt, con un buon equilibrio generale, salendo il suono si
indurisce ma con alcune incisioni puo' rivelarsi un toccasana. Scendendo
invece il suono si arrotonda e diventa simile ad un buon (ottimo) valvolare,
caldo e musicalissimo.
Se il concetto di Best Buy puo' avere un significato il T-Amp se lo
aggiudica senza alcun dubbio. Non c'e' nulla, a questo prezzo, che suoni
vagamente simile. Ampli migliori invece ce ne sono, bisogna essere disposti
a spendere, MOLTO. Tutto il resto e' contorno. Possiamo dire che non e'
versatile, che e' scomodo, brutto, insomma tutto il male possibile ed e'
vero, ma non che suoni male. Il T-Amp suona bene, molto bene. Per il suo
costo straordinariamente bene. A volte non si riesce a legare il suono che
esce dai diffusori con il suo aspetto, e' una cosa che lascia senza parole.
Adesso la finisco, prima che qualcuno pensi che abbia interessi nella
faccenda, non e' cosi'. Ho letto in rete di questo oggetto, ho visto che il
costo era irrisorio e mi son detto: al limite mi sono preso l'ampli per il
walkman...

Ciao
Clark Kent
Marcello B
2005-02-21 09:45:57 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Adesso la finisco, prima che qualcuno pensi che abbia interessi nella
faccenda, non e' cosi'. Ho letto in rete di questo oggetto, ho visto che il
costo era irrisorio e mi son detto: al limite mi sono preso l'ampli per il
walkman...
Ti ringrazio per l'esempio di buon senso (oltre che per le info).
Ora ti manca un "niente" per essere perfetto :-)

Ciao
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Clark Kent
2005-02-21 10:05:52 UTC
Permalink
Post by Marcello B
Ti ringrazio per l'esempio di buon senso (oltre che per le info).
Prego.
Post by Marcello B
Ora ti manca un "niente" per essere perfetto :-)
Non puoi chiedermi questo :-)

Ciao
Clark Kent
lemonix
2005-02-21 09:49:54 UTC
Permalink
Penso che il t-amp sia semplicemente l'evoluzione dell'uomo.
Una nuova tecnologia applicata su larga scala riesce a creare un
prodotto dalle enormi qualità a prezzi stracciati.
Sono regole di mercato, non che ho inventato io.
Da qui inizierìanno dei nuovi processi che potranno modificare il
mercato hi-fi.
Non ho mai ascoltato il soggetto di discussione, ma ne sono stato
fortemente attirato.
La domanda è:
Cosa ti ha dato in più il t-amp???
Ti ha spiegato che con 30 euro riesci più o meno a sentire come se
avessi speso 200 euro???
Abbattere amplificatore a prezzi molto più alti solamente con un buon
algoritmo è possibile.
Ma cosa in effetti è riuscito a fare??
Ti sei stupito del suono o del prezzo???
Si parla di musica o di mercato???
Il mercato è relativo, si va da 30 euro a 10.000, la musica non è
relativa.
A parità di suono, se costa meno è un buon prodotto, indubbio giudizio,
ma cosa ti da di più in termini sonori??

Non vuole essere un giudizio ma una sensazione, di un affare discreto a
prezzi stracciati.
Se facessero un amplificatore da 1.000 euro che vale come uno da 10.000
euro, avemmo trovato tutti l'affare del secolo, non per il guadagno
economico ma per avere il potere economico di poter sentire una qualità
sonora che mai avrei potuto avere tra le mani.
Aspiro al suono, non all'affare economico.
Il mio discorso vale per queste finalità, se poi pilota delle cuffie,
ben venga...
--
Questa è una firma automatica di MesNews.
Sito: http://mesnews.no-ip.com
Clark Kent
2005-02-21 10:07:48 UTC
Permalink
"lemonix" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:***@tin.it...
CUT

Io quando acquisto qualcosa lo faccio con il portafoglio, se potessi
acquistare con il cuore...

Ciao
Clark Kent
lemonix
2005-02-21 10:12:36 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
CUT
Io quando acquisto qualcosa lo faccio con il portafoglio, se potessi
acquistare con il cuore...
Ciao
Clark Kent
Penso che anche questo sia sbagliato, con il portafoglio valuti, con il
suore compri, altrimenti non avrei mai speso 900 euro di diffusori, 250
pre phono, 200 euro giradischi ecc.... potrei continuare.
Vale per il mio caso, non so come compri tu o come valuti.
Il mio portafoglio non è pieno,anzi, sono solo sacrifici fatti con il
cuore per darmi delle soddisfazioni.
Il t-amp soddisfa il portafoglio ma ti soddisfa???
Sarà il tuo amplificatore???
Se si, hai fatto un affare veramente, altrimenti hai imparato qualcosa
spensendo 30 euro.
Non vuole essere una critica, ci mancherebbe, lo volevo prendere anche
io, ma ci ho ripensato.
--
Questa è una firma automatica di MesNews.
Sito: http://mesnews.no-ip.com
Clark Kent
2005-02-21 10:23:15 UTC
Permalink
Post by lemonix
Penso che anche questo sia sbagliato, con il portafoglio valuti, con il
suore compri, altrimenti non avrei mai speso 900 euro di diffusori, 250
pre phono, 200 euro giradischi ecc.... potrei continuare.
Vale per il mio caso, non so come compri tu o come valuti.
Il mio portafoglio non è pieno,anzi, sono solo sacrifici fatti con il
cuore per darmi delle soddisfazioni.
Sapessi quanti sacrifici ho fatto io per questa passione...
Post by lemonix
Il t-amp soddisfa il portafoglio ma ti soddisfa???
Assolutamente SI.
Post by lemonix
Sarà il tuo amplificatore???
Per il momento lo e'.
Post by lemonix
Se si, hai fatto un affare veramente, altrimenti hai imparato qualcosa
spensendo 30 euro.
Non vuole essere una critica, ci mancherebbe, lo volevo prendere anche io,
ma ci ho ripensato.
Ci hai ripensato per soli 30 euro???
Scusami ma non ti capisco, prima mi dici che non valuti con il portafoglio e
poi ti 'spaventi' per 30 euro?
Fossi in te lo proverei...

Ciao
Clark Kent
lemonix
2005-02-21 10:35:15 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by lemonix
Penso che anche questo sia sbagliato, con il portafoglio valuti, con il
suore compri, altrimenti non avrei mai speso 900 euro di diffusori, 250 pre
phono, 200 euro giradischi ecc.... potrei continuare.
Vale per il mio caso, non so come compri tu o come valuti.
Il mio portafoglio non è pieno,anzi, sono solo sacrifici fatti con il cuore
per darmi delle soddisfazioni.
Sapessi quanti sacrifici ho fatto io per questa passione...
Post by lemonix
Il t-amp soddisfa il portafoglio ma ti soddisfa???
Assolutamente SI.
Post by lemonix
Sarà il tuo amplificatore???
Per il momento lo e'.
Post by lemonix
Se si, hai fatto un affare veramente, altrimenti hai imparato qualcosa
spensendo 30 euro.
Non vuole essere una critica, ci mancherebbe, lo volevo prendere anche io,
ma ci ho ripensato.
Ci hai ripensato per soli 30 euro???
Scusami ma non ti capisco, prima mi dici che non valuti con il portafoglio e
poi ti 'spaventi' per 30 euro?
Fossi in te lo proverei...
Ciao
Clark Kent
Ora ne sto spendendo oltre mille per l'amplificatore, per ascoltare il
suono del valvolare.....le differenze.
Volevo prendere anche il t-amp come confronto, tanto costa poco.
Poi ho pensato, andrà anche bene, leggendo recensioni e pareri ma a
cosa mi servirà??
Con 30 euro prenderò due dischi ed un giorno, se mi servirà prenderò
qualche versione nuova del t-amp.
Io non ho ripensato per il prezzo, ma non mi farò convincere solo per
il prezzo.
L'amplificatore che sto prendendo non mi convince per il prezzo ma per
quello che può essere, per ciò che suona....
Se vale quei soldi, non mi importa, deve valere il suono che tira
fuori.
Non so se il pre che ho preso vale quei soldi, non so se le casse
valgono quei soldi, chi può dirlo.
--
Questa è una firma automatica di MesNews.
Sito: http://mesnews.no-ip.com
Tsunami!
2005-02-21 12:14:45 UTC
Permalink
Post by lemonix
Ora ne sto spendendo oltre mille per l'amplificatore, per ascoltare il
suono del valvolare.....le differenze.
ma come, sono proverbiali i tuoi numerosi annunci di ricerca componenti
hi-end a prezzo da discount, ed ora spendi 1000 euro per un ampli a valvole
? :-)))
Post by lemonix
L'amplificatore che sto prendendo non mi convince per il prezzo ma per
quello che può essere, per ciò che suona....
Se vale quei soldi, non mi importa, deve valere il suono che tira
fuori.
Non so se il pre che ho preso vale quei soldi, non so se le casse
valgono quei soldi, chi può dirlo.
lo puoi dire tu, ascoltando altri componenti per quel prezzo e stabilendo se
quello che hai speso sia troppo o poco o il giusto.
Comunque ricorda, per quel prezzo c'e' sempre qualcosa che suona meglio :-)


ciao
Piergiorgio

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Esprit - Savona
2005-02-21 14:50:08 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
ma come, sono proverbiali i tuoi numerosi annunci di ricerca componenti
hi-end a prezzo da discount, ed ora spendi 1000 euro per un ampli a valvole
? :-)))
Gli hai insegnato a comprare a poco ed a vendere a molto :-D

Giorn'
--
Esprit
Phasor?
2005-02-21 13:07:45 UTC
Permalink
Post by lemonix
Ora ne sto spendendo oltre mille per l'amplificatore, per ascoltare il
suono del valvolare.....le differenze.
Volevo prendere anche il t-amp come confronto, tanto costa poco.
Non farlo. Potresti pentirti amaramente di quei 1000 euro.
Il T-Amp suona benissimo, in senso oggettivo e non in relazione al prezzo.
gianpi
2005-02-21 10:16:50 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Non dico che sia perfetto, anzi, ha una quantita' di 'difetti' che pero'
si fanno perdonare. Gli estremi gamma, ad esempio, sono criticabili. Le
basse frequenze sono leggere ed il mediobasso non spinge come in altre
amplificazioni. Le alte frequenze a tratti diventano troppo presenti ma le
medie frequenze...
[CUT]
Post by Clark Kent
alquanto. In ogni caso il T-Amp suona nettamente (ed intendo NETTAMENTE)
meglio di tantissimi ampli che ho avuto. Meglio dei Nad o Rotel, meglio
del pre e finale Denon. La potenza non e' molta ma per un ascolto
'condominiale' e' piu' che adeguata, non ho mai raggiunto il clipping.
Bella recensione.
Tu che "tipo" (non marca) di casse gli faresti pilotare?

gianpi
Clark Kent
2005-02-21 10:26:24 UTC
Permalink
Post by gianpi
Bella recensione.
Tu che "tipo" (non marca) di casse gli faresti pilotare?
Grazie. Diffusori da pavimento generosi in gamma bassa e con una
sensibilita' non inferiore agli 88 db.

Ciao
Clark Kent
gianpi
2005-02-21 12:36:30 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Grazie.
grazie a te.
Post by Clark Kent
Diffusori da pavimento generosi in gamma bassa e con una
sensibilita' non inferiore agli 88 db.
Per la sensibilità pensavo lo stesso, io anzi avrei detto non sotto gli
89,possibilmente 90.
Invece, non è un po' poco potente per pilotare dei diffusori da
pavimento? (chiedo eh, perché il mio è ancora in preordine :)
non che non riesca, più che altro mi chiedo se non sarebbero sprecate.
Massimo Massetti
2005-02-21 13:34:29 UTC
Permalink
Post by gianpi
Post by Clark Kent
Grazie.
grazie a te.
Post by Clark Kent
Diffusori da pavimento generosi in gamma bassa e con una
sensibilita' non inferiore agli 88 db.
Per la sensibilità pensavo lo stesso, io anzi avrei detto non sotto gli
89,possibilmente 90.
6 watt: se fosse per me direi non meno di 100db :-)
Post by gianpi
Invece, non è un po' poco potente per pilotare dei diffusori da
pavimento?
Casomai sara' il contrario: tanto piu' il diffusore e' piccolo e tanto piu'
sara' difficile (tendenzialmente) da pilotare.

Ciao!
Clark Kent
2005-02-21 13:36:28 UTC
Permalink
Post by gianpi
Per la sensibilità pensavo lo stesso, io anzi avrei detto non sotto gli
89,possibilmente 90.
Piu' e' alta e meglio e', ma con 88 db (le mie ProAc) supero ampiamente i
limiti condominiali.
Post by gianpi
Invece, non è un po' poco potente per pilotare dei diffusori da
pavimento? (chiedo eh, perché il mio è ancora in preordine :)
non che non riesca, più che altro mi chiedo se non sarebbero sprecate.
Prendi due altoparlanti e montali in un cabinet da stand, poi li smonti e li
metti in un cabinet da pavimento... per l'ampli non cambia assolutamente
nulla. Ovviamente un altoparlante progettato per un determinato volume non
andra' bene in un altro, ma se non e' un carico ostico, un diffusore da
pavimento e' esattamente uguale ad uno da stand. Cambiano solo le
dimensioni.

Ciao
Clark Kent
pag
2005-02-21 13:35:40 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by gianpi
Bella recensione.
Tu che "tipo" (non marca) di casse gli faresti pilotare?
Grazie. Diffusori da pavimento generosi in gamma bassa e con una
sensibilita' non inferiore agli 88 db.
Ehmmm... approfitto anch'io della tua gentilezaaa ed esperienza...
Cosa ne pensi se gli facessi pilotare dei diffusori con i woofer
amplificati? Capisco che non siano particolarmente apprezzati nel campo
dell'Hi-Fi ma io pensavo di appiccicarlo a un paio di Polk Audio RTi 100
che hanno questa caratteristica (due finali da 80 watt). E poi se
attaccassi il t-amp all'uscta pre-out del Rotel rsx-972 ne trarrei
benefici oltre alla comodità?

Cià, Paolo
Clark Kent
2005-02-21 13:52:41 UTC
Permalink
Post by pag
Ehmmm... approfitto anch'io della tua gentilezaaa ed esperienza...
Cosa ne pensi se gli facessi pilotare dei diffusori con i woofer
amplificati? Capisco che non siano particolarmente apprezzati nel campo
dell'Hi-Fi ma io pensavo di appiccicarlo a un paio di Polk Audio RTi 100
che hanno questa caratteristica (due finali da 80 watt). E poi se
attaccassi il t-amp all'uscta pre-out del Rotel rsx-972 ne trarrei
benefici oltre alla comodità?
Beh... io gli ho attaccato due sub per guardarmi i film...

Ciao
Clark Kent
pag
2005-02-21 14:33:51 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by pag
Ehmmm... approfitto anch'io della tua gentilezaaa ed esperienza...
Cosa ne pensi se gli facessi pilotare dei diffusori con i woofer
amplificati? Capisco che non siano particolarmente apprezzati nel campo
dell'Hi-Fi ma io pensavo di appiccicarlo a un paio di Polk Audio RTi 100
che hanno questa caratteristica (due finali da 80 watt). E poi se
attaccassi il t-amp all'uscta pre-out del Rotel rsx-972 ne trarrei
benefici oltre alla comodità?
Beh... io gli ho attaccato due sub per guardarmi i film...
Esatto, solo che io vorrei farci esattamente l'opposto... Ci
attaccherei, in pratica, i due sub per ascoltarci la musica. Parrebbe
brutto dato che le limitazioni dei "giocattolini" sono soprattutto in
gamma bassa? Userei così il Rotel per i film e il t-amp per ascoltare
musica. Magari abbinandogli un lettore cd dato che il mio attuale
(Marantz DV4200) mi pare un po' limitato nell'audio. Riguardo a ciò
qual'è, secondo te, il limite da darsi per il cd per non essere troppo
sbilanciati? Magari potresti anche suggerirmi qualcosa di usato, per
fare qualche prova...

Grazie.

Cià, Paolo
Clark Kent
2005-02-21 14:42:47 UTC
Permalink
Post by pag
Esatto, solo che io vorrei farci esattamente l'opposto... Ci
attaccherei, in pratica, i due sub per ascoltarci la musica. Parrebbe
brutto dato che le limitazioni dei "giocattolini" sono soprattutto in
gamma bassa? Userei così il Rotel per i film e il t-amp per ascoltare
musica. Magari abbinandogli un lettore cd dato che il mio attuale
(Marantz DV4200) mi pare un po' limitato nell'audio. Riguardo a ciò
qual'è, secondo te, il limite da darsi per il cd per non essere troppo
sbilanciati? Magari potresti anche suggerirmi qualcosa di usato, per
fare qualche prova...
Come lettore CD uso un Philips CD 960 degli anni 80 che mi da' ancora grandi
soddisfazioni, se lo trovi usato (anche l'880) prendilo al volo, non piu' di
100-150 euro e metti in conto una sostituzione delle cinghie. Altrimenti un
DAC usato basato sul TDA 1541 Philips potrebbe essere una valida alternativa
al convertitore interno del tuo lettore. Se vuoi stare sul nuovo o su
prodotti piu' recenti prova ad ascoltare gli Arcam oppure il 541 della Nad.
I sub per la musica hanno bisogno di un'accurata taratura, e' facile farsi
prendere la mano ed esagerare con i volumi. Se hai gia' tutto non ti resta
che provare e valutare personalmente se cio' che ottieni e' di tuo gusto.
Non sono contro l'utilizzo del sub, se usato e tarato correttamente puo'
apportare notevoli miglioramenti.

Ciao
Clark Kent
Capt.Picard
2005-02-22 10:41:33 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Grazie. Diffusori da pavimento generosi in gamma bassa e con una
sensibilita' non inferiore agli 88 db.
Scusate se mi intrometto... ho letto per un pò il NG prima che il mio
progetto di acquisto naufragasse per causa di forza maggiore...

Se ho capito bene questo t-amp andrebbe "a nozze" con un paio di KLIPSCH
RF-5 o RF-35, che dall'alto dei loro 98/99 Db, suonavano già con un buon
basso (per me) con un amplificatore "canonico"..., tanto da farmi
"tentennare" perchè non avendo spazio a sufficienza, per distanzarle del
muro, avevo paura di rimbombi...

Comunque lo comprerò e lo ascolterò con le mie GRADO...
Post by Clark Kent
Ciao
Clark Kent
Ciao Capt. Picard.

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Clark Kent
2005-02-22 10:46:20 UTC
Permalink
Post by Capt.Picard
Comunque lo comprerò e lo ascolterò con le mie GRADO...
Attenzione ad usarlo con le cuffie, i negativi devono essere SEPARATI pena
la distruzione del T-Amp.

Ciao
Clark Kent
Capt. Picard
2005-02-22 11:10:22 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Attenzione ad usarlo con le cuffie, i negativi devono essere SEPARATI pena
la distruzione del T-Amp.
Caspita non avevo fatto caso che non "esce" con le cuffi direttamente...
come faccio (Scusa l'ignoranza).

A proposito, premetto che non ho finito di leggere tutti i 3d, ma tra una
cosa e l'altra (acquisto + spedizione) l'affarino viene poco più di 50$ (+le
tasse)...

Oltre ai siti già segnalati (hinkgeek e partexpress)... ne hai qualche altro
dove "acquistarlo"....
Post by Clark Kent
Ciao
Clark Kent
Ciao e grazie per la celerità.

Capt. Picard.

PS. in merito ai diffusori...

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Clark Kent
2005-02-22 11:17:40 UTC
Permalink
Post by Capt. Picard
Caspita non avevo fatto caso che non "esce" con le cuffi direttamente...
come faccio (Scusa l'ignoranza).
Non conosco la tua cuffia, ma in sostanza devi collegare i due padiglioni
separatamente al T-Amp, non puoi usare il cavo che ha il negativo in comune.
Come fare e se farlo lo devi decidere tu.
Post by Capt. Picard
A proposito, premetto che non ho finito di leggere tutti i 3d, ma tra una
cosa e l'altra (acquisto + spedizione) l'affarino viene poco più di 50$ (+le
tasse)...
Per acquisti sotto i 50 dollari non dovresti pagare la dogana.
Post by Capt. Picard
Oltre ai siti già segnalati (hinkgeek e partexpress)... ne hai qualche altro
dove "acquistarlo"....
Non saprei, Thingeek si e' rivelato il piu' veloce.
Post by Capt. Picard
PS. in merito ai diffusori...
Anche qui non so risponderti, non conosco le Klipsch e non so se potrebbero
essere adatte. Qualcuno che ha provato l'accoppiata potrebbe esserti piu'
utile di me. Il T-Amp ha un suono aperto e non so come va con tweeter
caricati a tromba. A livello di pressione sonora invece non avresti
problemi.

Ciao
Clark Kent
Capt.Picard
2005-02-22 11:47:18 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Non conosco la tua cuffia, ma in sostanza devi collegare i due padiglioni
separatamente al T-Amp, non puoi usare il cavo che ha il negativo in comune.
Come fare e se farlo lo devi decidere tu.
... ho deciso... non se ne fa nulla! Tagliare il cavo di cuffie che ho
pagato 180€ non mi và proprio visto che sono ancora in garanzia!
Post by Clark Kent
Per acquisti sotto i 50 dollari non dovresti pagare la dogana.
OK... almeno questo..
Post by Clark Kent
Non saprei, Thingeek si e' rivelato il piu' veloce.
naturalmente solo Carta di credito... (corro in posta).
Post by Clark Kent
Anche qui non so risponderti, non conosco le Klipsch e non so se potrebbero
essere adatte. Qualcuno che ha provato l'accoppiata potrebbe esserti piu'
utile di me. Il T-Amp ha un suono aperto e non so come va con tweeter
caricati a tromba. A livello di pressione sonora invece non avresti
problemi.
... ho letto degli alti troppo presenti a tratti.
Post by Clark Kent
Ciao
Clark Kent
Ciao Capt. Picard.

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
the s man
2005-02-22 13:34:26 UTC
Permalink
Il 22 Feb 2005, 12:17, "Clark Kent"
Post by Clark Kent
Non saprei, Thingeek si e' rivelato il piu' veloce.
naturalmente solo Carta di credito... (corro in posta).
mi permetto di aggiungere qualche informazione su thinkgeek . premetto che
non sono azionista socio ecc. (magara!)
thinkgeek credo sia uno dei più apprezzati quotati efficienti sicuri ed
affidabili siti di e-commerce del mondo.
btw tu al ristorante lasci mai la carta di credito al cameriere?
vai tranquillo con thinkgeek.

-f
the s man
2005-02-22 13:42:06 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by Capt. Picard
Caspita non avevo fatto caso che non "esce" con le cuffi direttamente...
come faccio (Scusa l'ignoranza).
Non conosco la tua cuffia, ma in sostanza devi collegare i due padiglioni
separatamente al T-Amp, non puoi usare il cavo che ha il negativo in comune.
Come fare e se farlo lo devi decidere tu.
posto qui una mia pensata, sia per avere qualche feedback sia per dare
un'idea in più. magari a qualcuno può servire...

da tempo immemore ho una penosa cuffia wireless della NonSoChi. Mi sono da
poco comprato le wireless Sennheiser. mi trovo con due trasmettitori
wireless, tutti su stessa frequenza.
cosa farò? sacrificherò il trasmettitore delle NonSoChi per attaccarlo al
T-amp....
.... sempre più divertente.

Clark, dopo che avrò spellato i fili e capito come sono fatti, mi permetti
di chiederti lumi sugli aspetti elettrici prima di far saltare in aria il
poverino?

-f
Clark Kent
2005-02-22 13:49:07 UTC
Permalink
Post by the s man
da tempo immemore ho una penosa cuffia wireless della NonSoChi. Mi sono da
poco comprato le wireless Sennheiser. mi trovo con due trasmettitori
wireless, tutti su stessa frequenza.
cosa farò? sacrificherò il trasmettitore delle NonSoChi per attaccarlo al
T-amp....
.... sempre più divertente.
A che pro tutto questo? Alla fine usi comunque gli amplificatori interni
della cuffia. Lascia perdere non otterresti alcun beneficio.
Post by the s man
Clark, dopo che avrò spellato i fili e capito come sono fatti, mi permetti
di chiederti lumi sugli aspetti elettrici prima di far saltare in aria il
poverino?
Guarda che non voglio mica essere considerato il guru del T-Amp, non ci
tengo proprio! Se potro' esserti di aiuto lo faro' piu' che volentieri ma
non e' che lo conosca come le mie tasche!

Ciao
Clark Kent
the s man
2005-02-22 14:46:04 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by the s man
da tempo immemore ho una penosa cuffia wireless della NonSoChi. Mi sono da
poco comprato le wireless Sennheiser. mi trovo con due trasmettitori
wireless, tutti su stessa frequenza.
cosa farò? sacrificherò il trasmettitore delle NonSoChi per attaccarlo al
T-amp....
A che pro tutto questo? Alla fine usi comunque gli amplificatori interni
della cuffia. Lascia perdere non otterresti alcun beneficio.
miiiiii mi hai aperto un mondo. ma quanto sono ignorante. un vero pozzo di
ignoranza.

.... dopo multipli inginocchiamenti sui ceci ....

quindi ci vogliono delle cuffie "senza amplificatori interni". oddio!
esempi? tutte le cuffie "wired"?

-f
Clark Kent
2005-02-22 14:52:14 UTC
Permalink
Post by the s man
quindi ci vogliono delle cuffie "senza amplificatori interni". oddio!
esempi? tutte le cuffie "wired"?
Bravo!

Ciao
Clark Kent
momo
2005-02-22 15:28:15 UTC
Permalink
allora te ne dò un'altra: collega un tamp al ricevitore e ti risparmi
i cavi per i posteriori dell'ht ;-)
mm
Post by the s man
Post by Clark Kent
Post by the s man
da tempo immemore ho una penosa cuffia wireless della NonSoChi. Mi sono
da
Post by Clark Kent
Post by the s man
poco comprato le wireless Sennheiser. mi trovo con due trasmettitori
wireless, tutti su stessa frequenza.
cosa farò? sacrificherò il trasmettitore delle NonSoChi per attaccarlo
al
Post by Clark Kent
Post by the s man
T-amp....
A che pro tutto questo? Alla fine usi comunque gli amplificatori interni
della cuffia. Lascia perdere non otterresti alcun beneficio.
miiiiii mi hai aperto un mondo. ma quanto sono ignorante. un vero pozzo di
ignoranza.
.... dopo multipli inginocchiamenti sui ceci ....
quindi ci vogliono delle cuffie "senza amplificatori interni". oddio!
esempi? tutte le cuffie "wired"?
-f
Clark Kent
2005-02-22 15:41:44 UTC
Permalink
Post by momo
allora te ne dò un'altra: collega un tamp al ricevitore e ti risparmi
i cavi per i posteriori dell'ht ;-)
Semplicemente geniale! :-)

Ciao
Clark Kent
the s man
2005-02-22 13:46:15 UTC
Permalink
Il 21 Feb 2005, 11:26, "Clark Kent"
Post by Clark Kent
Grazie. Diffusori da pavimento generosi in gamma bassa e con una
sensibilita' non inferiore agli 88 db.
Scusate se mi intrometto... ho letto per un pò il NG prima che il mio
progetto di acquisto naufragasse per causa di forza maggiore...
Se ho capito bene questo t-amp andrebbe "a nozze" con un paio di KLIPSCH
RF-5 o RF-35, che dall'alto dei loro 98/99 Db, suonavano già con un buon
basso (per me) con un amplificatore "canonico"..., tanto da farmi
"tentennare" perchè non avendo spazio a sufficienza, per distanzarle del
muro, avevo paura di rimbombi...
è il mio stesso dubbio. se quando avrai in mano il t-amp ti riuscirà di
sentirlo in giro da qualcuno che ha le rf-35/5 o le tannoy (non mi ricordo
il modello: quelle con il diffusore coassiale, bookshelf, non la serie cui
appartengono le westminster) facci sapere.
Comunque lo comprerò e lo ascolterò con le mie GRADO...
facci sapere le impressioni e gli altri dettagli dell'impianto!!

-f
franSACD
2005-02-21 10:32:47 UTC
Permalink
On Mon, 21 Feb 2005 10:31:06 +0100, "Clark Kent"
Post by Clark Kent
Il T-Amp ha la rarissima dote di riproporre la musica cosi' come ce la
ricordiamo, nessun dettaglio e' nascosto. E' difficile da spiegare a parole,
dovreste ascoltarlo.
Non dico che sia perfetto, anzi, ha una quantita' di 'difetti' che pero' si
fanno perdonare. Gli estremi gamma, ad esempio, sono criticabili. Le basse
frequenze sono leggere ed il mediobasso non spinge come in altre
amplificazioni. Le alte frequenze a tratti diventano troppo presenti ma le
medie frequenze...
Mi preme ricordare che quando le alte e le basse sono "leggere" ciò
che si evidenzia, in massima parte, sono proprio le medie frequenze.
E' naturale che accada, ed è ciò che affascina gli appassionati di un
certo tipo quando ascoltano le "lampadovalvoline". Esse a causa dei
limiti intrinseci del dispositivo e/o dei progetti che li interessano,
fanno esattamente la stessa cosa: tutto medio, poco o niente alto,
basso approssimato e rigonfio.
Post by Clark Kent
In questi anni ho ascoltato, nel mio ambiente, amplificazioni da 200 a 7000
euro e devo dire che un medio cosi' dettagliato, dolce, assolutamente privo
di grana non mi era mai capitato di ascoltarlo.
Ascoltare tanti pochi watt a volume moderato evidenzia probabilmente
la peculiarità principale di questo prodotto: la "buona
interpretazione" della parte media dello spettro, ovvero la voce. Che
sia indicato maggiormente per pilotare diffusori PC non lo nega
nessuno...
Post by Clark Kent
La potenza non e' molta ma per un ascolto 'condominiale' e' piu' che
adeguata, non ho mai raggiunto il clipping. Ho sperimentato il biamping ma
non ho notato miglioramenti sensibili, a parte un peggioramento
dell'immagine.
Oh, che strano... come mai?
Hai collegato bene? :-)
Post by Clark Kent
La voce, con alcune incisioni, raggiunge un realismo incredibile, a volte mi sono
sorpreso pensando che fosse entrato qualcuno in casa!
Per l'appunto... :-)
Post by Clark Kent
Ed adesso il bello... l'alimentazione.
Ho provato il T-Amp con diversi alimentatori, il risultato migliore l'ho
raggiunto con un alimentatore stabilizzato variabile da 4 ampere. Giocateci
un po' con la tensione e rimarrete stupefatti da come l'amplificatore cambi
carattere a seconda della tensione applicata. Al crescere della tensione si
accentuano gli estremi gamma con una sorta di effetto loudness a partire dai
13,9-14 volt. Il miglior compromesso mi sembra di raggiungerlo applicando
13,5-13,6 volt, con un buon equilibrio generale, salendo il suono si
indurisce ma con alcune incisioni puo' rivelarsi un toccasana.
Non potrebbe trattarsi di una qualche forma di distorsione/saturazione
raggiunta per colpa dell'eccessiva alimentazione? Quanto richiede, 12
Volt?
Post by Clark Kent
Scendendo
invece il suono si arrotonda e diventa simile ad un buon (ottimo) valvolare,
caldo e musicalissimo.
Per l'appunto... :-)
Post by Clark Kent
Se il concetto di Best Buy puo' avere un significato il T-Amp se lo
aggiudica senza alcun dubbio. Non c'e' nulla, a questo prezzo, che suoni
vagamente simile. Ampli migliori invece ce ne sono, bisogna essere disposti
a spendere, MOLTO. Tutto il resto e' contorno. Possiamo dire che non e'
versatile, che e' scomodo, brutto, insomma tutto il male possibile ed e'
vero, ma non che suoni male.
Bisogna solo vedere che affidabilità hanno... :-)
Statistiche a proposito?
Post by Clark Kent
Adesso la finisco, prima che qualcuno pensi che abbia interessi nella
faccenda, non e' cosi'.
Ma no, ma no, non temere!
Dovresti averne importati almeno un paio TIR, come (forse) ha fatto
qualcun altro...:-))
Post by Clark Kent
Ho letto in rete di questo oggetto, ho visto che il
costo era irrisorio e mi son detto: al limite mi sono preso l'ampli per il
walkman...
Ecco, quella la vedo come la destinazione finale ideale per un
prodotto del genere.
Ah, già che ci siamo, invito tutti ad ascoltare attentamente i
Cambridge Soundworks autoamplificati, non è siamo molto lontani come
impressioni generali, ma lì almeno si conta come contorno anche un sub
più un paio di "cassettine" niente male! :-)

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
Clark Kent
2005-02-21 10:52:20 UTC
Permalink
Post by franSACD
Mi preme ricordare che quando le alte e le basse sono "leggere" ciò
che si evidenzia, in massima parte, sono proprio le medie frequenze.
E' naturale che accada, ed è ciò che affascina gli appassionati di un
certo tipo quando ascoltano le "lampadovalvoline". Esse a causa dei
limiti intrinseci del dispositivo e/o dei progetti che li interessano,
fanno esattamente la stessa cosa: tutto medio, poco o niente alto,
basso approssimato e rigonfio.
Si, hai ragione, ma ho ascoltato molti altri ampli con basso e mediobasso
leggero e nessuno aveva la qualita' sul medio del T-Amp. Erano e rimangono
ampli mediocri.
Post by franSACD
Non potrebbe trattarsi di una qualche forma di distorsione/saturazione
raggiunta per colpa dell'eccessiva alimentazione? Quanto richiede, 12
Volt?
Il dispositivo e' dichiarato fino a 16 Volt massimi, la Tripath sconsiglia
di superare i 13,2 volt ma la Sonic Impact vende un alimentatore da 12-14
Volt.
Post by franSACD
Bisogna solo vedere che affidabilità hanno... :-)
Statistiche a proposito?
Ne ho tre e tutti funzionanti, poi magari domani mi muoiono tutti.
Post by franSACD
Ma no, ma no, non temere!
Dovresti averne importati almeno un paio TIR, come (forse) ha fatto
qualcun altro...:-))
Non mi interessa vendere, ne ho letto e visto l'investimento irrisorio l'ho
preso. Poi l'ho ascoltato...
Post by franSACD
Ecco, quella la vedo come la destinazione finale ideale per un
prodotto del genere.
Ah, già che ci siamo, invito tutti ad ascoltare attentamente i
Cambridge Soundworks autoamplificati, non è siamo molto lontani come
impressioni generali, ma lì almeno si conta come contorno anche un sub
più un paio di "cassettine" niente male! :-)
No Francesco, il T-Amp non sfigura di fronte ad ampli seri. Se non ho
bisogno di impatto live e di pressioni indistorte elevatissime suona meglio
di molti ampli, perlomeno di quelli che mi sono passati per le mani. Non lo
definirei un ampli per PC. Lo e' nell'aspetto ma non nel suono. Provalo
anche tu, se non lo vuoi comprare te lo presto io. E' ovvio che non lo puoi
confrontare con la tua amplificazione! Ma provalo a confronto con un
integrato da 500 euro e poi dimmi cosa ne pensi. Poi divertiti a cercare il
limite superiore di prezzo...

Ciao
Clark Kent
franSACD
2005-02-21 14:08:20 UTC
Permalink
On Mon, 21 Feb 2005 11:52:20 +0100, "Clark Kent"
Provalo anche tu, se non lo vuoi comprare te lo presto io.
Me ne avevano promesso uno, ma a quanto pare era solo una promessa...
Se mi incuriosisco un po' di più, ti scrivo.
Grazie comunque per la tua disponibilità! :-)

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
Clark Kent
2005-02-21 14:09:53 UTC
Permalink
Post by franSACD
Me ne avevano promesso uno, ma a quanto pare era solo una promessa...
Se mi incuriosisco un po' di più, ti scrivo.
Grazie comunque per la tua disponibilità! :-)
Figurati! Per cosi' poco.

Ciao
Clark Kent
Tsunami!
2005-02-21 10:58:43 UTC
Permalink
Post by franSACD
Ah, già che ci siamo, invito tutti ad ascoltare attentamente i
Cambridge Soundworks autoamplificati, non è siamo molto lontani come
impressioni generali, ma lì almeno si conta come contorno anche un sub
più un paio di "cassettine" niente male! :-)
ieri, appofittando del blocco della circolazione, ho visto 3 film
spaparanzato sul divano con moglie e figli.
Ebbene, con il Marantz DV8400 collegato all'accuphase E210 che pilota le
Proac Studio 125 devo dire che l'audio dei dvd e' veramente penoso.
C'e' veramente poca differenza con le Cambridge 5+1 che ho collegato in
stereo al televisore, mai e poi mai spenderei dei soldi per *ascoltare* dei
film.
Incredibilmente pessime le voci, sembravano provenire da una scatoletta, non
da diffusori di un certo (seppur medio-basso) livello come i miei.
Post by franSACD
--
Ciao,
franSACD
ciao
Piergiorgio

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Clark Kent
2005-02-21 11:03:54 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
ieri, appofittando del blocco della circolazione, ho visto 3 film
spaparanzato sul divano con moglie e figli.
Ebbene, con il Marantz DV8400 collegato all'accuphase E210 che pilota le
Proac Studio 125 devo dire che l'audio dei dvd e' veramente penoso.
C'e' veramente poca differenza con le Cambridge 5+1 che ho collegato in
stereo al televisore, mai e poi mai spenderei dei soldi per *ascoltare* dei
film.
Incredibilmente pessime le voci, sembravano provenire da una scatoletta, non
da diffusori di un certo (seppur medio-basso) livello come i miei.
Dipende dal film, ne ho alcuni con un audio strepitoso. Sei sicuro che i
settaggi sul dvd fossero corretti? Utilizzo sempre il mio impianto anche per
i film e rispetto al televisore/kittini vari c'e' un abisso.

Ciao
Clark Kent
Tsunami!
2005-02-21 13:00:24 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by Tsunami!
Incredibilmente pessime le voci, sembravano provenire da una scatoletta, non
da diffusori di un certo (seppur medio-basso) livello come i miei.
Dipende dal film, ne ho alcuni con un audio strepitoso.
non e' il mio caso, allora :-) Io Robot e Il ritorno del re (il signore
degli anelli) fanno alquanto schifo
Post by Clark Kent
Sei sicuro che i settaggi sul dvd fossero corretti?
Semplicemente sono in downmix ed uso le uscite frontali per andare
all'ampli.
non dirmi che sono i cavi senno' vengo li in negozio e ti ribalto :-D
Post by Clark Kent
Utilizzo sempre il mio impianto anche per
i film e rispetto al televisore/kittini vari c'e' un abisso.
rispetto al televisore si', ma rispetto ai cambridge mica tanto, a parte un
maggior controllo in basso
Post by Clark Kent
Ciao
Clark Kent
ciao
Piergiorgio


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Clark Kent
2005-02-21 13:39:29 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
non e' il mio caso, allora :-) Io Robot e Il ritorno del re (il signore
degli anelli) fanno alquanto schifo
Mah... non li ho nessuno dei due.
Post by Tsunami!
Semplicemente sono in downmix ed uso le uscite frontali per andare
all'ampli.
non dirmi che sono i cavi senno' vengo li in negozio e ti ribalto :-D
Ma certo che sono i cavi! :-D
Seriamente, prova con Star Wars: la guerra dei cloni. E' il primo che mi
viene in mente...
Post by Tsunami!
rispetto al televisore si', ma rispetto ai cambridge mica tanto, a parte un
maggior controllo in basso
Ho avuto per scherzo anche io i Cambridge... ma non scherzare dai!

Ciao
Clark Kent
Tsunami!
2005-02-21 15:06:47 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Seriamente, prova con Star Wars: la guerra dei cloni. E' il primo che mi
viene in mente...
ce l'ho in cassetta... di star wars ho la trilogia in cofanetto, appena
presa :-)
fa lo stesso ?
Post by Clark Kent
Post by Tsunami!
rispetto al televisore si', ma rispetto ai cambridge mica tanto, a parte un
maggior controllo in basso
Ho avuto per scherzo anche io i Cambridge... ma non scherzare dai!
beh, forse ho un po' esagerato...
Post by Clark Kent
Ciao
Clark Kent
ciao
Piergiorgio

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Clark Kent
2005-02-21 15:12:48 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
ce l'ho in cassetta... di star wars ho la trilogia in cofanetto, appena
presa :-)
fa lo stesso ?
La trilogia 'vecchia' non ha un gran audio, soprattutto sulle voci. Vabbe'
vuol dire che ti presto io qualcosa che suona bene...
Post by Tsunami!
beh, forse ho un po' esagerato...
Un tantinello eh? :-)
Capisco la delusione, ma qualche film con l'audio decente esiste. Poi sempre
di roba compressa si tratta ma per guardare un film direi che basta e
avanza. Le potenzialita' del DTS le hai provate?

Ciao
Clark Kent
Tsunami!
2005-02-21 15:43:17 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
La trilogia 'vecchia' non ha un gran audio, soprattutto sulle voci. Vabbe'
vuol dire che ti presto io qualcosa che suona bene...
beh, ma io i film li prendo per vederli, mica li scelgo in base all'audio...
per esempio, se mi dai *quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda tutta calda*,
sinceramente non e' che mi interessi poi molto, anche se l'audio e' una
figata :-D
Post by Clark Kent
Post by Tsunami!
beh, forse ho un po' esagerato...
Un tantinello eh? :-)
Capisco la delusione, ma qualche film con l'audio decente esiste. Poi sempre
di roba compressa si tratta ma per guardare un film direi che basta e
avanza. Le potenzialita' del DTS le hai provate?
no, arrivo appena al DD ; almeno, il signore degli anelli mi pare fosse
cosi' codificato
Post by Clark Kent
Ciao
Clark Kent
ciao
piergiorgio


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Clark Kent
2005-02-21 15:48:28 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
beh, ma io i film li prendo per vederli, mica li scelgo in base all'audio...
per esempio, se mi dai *quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda tutta calda*,
sinceramente non e' che mi interessi poi molto, anche se l'audio e' una
figata :-D
E tu vorresti perderti un film cosi' denso di 'contenuti'? :-)
Vabbe' ti do Malizia :-D

Ciao
Clark Kent
BYRoN
2005-02-21 15:54:42 UTC
Permalink
Il 21 Feb 2005, 16:12, "Clark Kent"
beh, ma io i film li prendo per vederli, mica li scelgo in base all'audio...
per esempio, se mi dai *quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda tutta calda*,
sinceramente non e' che mi interessi poi molto, anche se l'audio e' una
figata :-D
Be' il coinvolgimento di un film trovo che sia dato da 3 fattori : trama,
audio e video . Poi in che percentuale e' molto soggettivo. Pero'
sicuramente mi godo di piu' un film all'Arcadia di Melzo rispetto che in una
sala parocchiale , questa differenza c'e' anche negli ambienti domestici.

PS: Che poi molti dvd siano fatti da cani e un buon sistema non sia
sfruttato a dovere e' un altro discorso :-)
PandaR1
2005-02-21 13:54:23 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
Semplicemente sono in downmix ed uso le uscite frontali per andare
all'ampli.
non dirmi che sono i cavi senno' vengo li in negozio e ti ribalto :-D
IMHO semplicemente non lo stai sentendo per come e' stato pensato, ovvero 5
o 6 canali separati piu' un buon sub... pensare di sbattere tutto in due
canali e ottenere qualcosa di buono e' utopia... per quanto buoni possano
essere i diffusori e l'ampli in cui butti il tutto...

Non a caso ti lamenti proprio delle voci che guarda caso dovrebbero uscire
al 90% dal centrale che non hai, e che simuli in phantom...
--
Fabio "PandaR1"
ICQ# 46074542
ex NSR Raiden 125, ex Bandit 400, ex Yamaha ThunderCat 600
Yamaha Yzf-R1 BiancoRossaNera --> GiallaNera
Tsunami!
2005-02-21 15:05:03 UTC
Permalink
Post by PandaR1
Non a caso ti lamenti proprio delle voci che guarda caso dovrebbero uscire
al 90% dal centrale che non hai, e che simuli in phantom...
ma Berry dice che il centrale non serve :-)))


ciao
Piergiorgio

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
PandaR1
2005-02-21 15:07:16 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
ma Berry dice che il centrale non serve :-)))
Eh, si... appunto ! ;)
--
Fabio "PandaR1"
ICQ# 46074542
ex NSR Raiden 125, ex Bandit 400, ex Yamaha ThunderCat 600
Yamaha Yzf-R1 BiancoRossaNera --> GiallaNera
franSACD
2005-02-21 15:15:39 UTC
Permalink
ma dice che il centrale non serve :-)))
Se è per questo non "serve" nemmeno lui... :-)

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
FrancescoF.
2005-02-21 11:17:47 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
film.
Incredibilmente pessime le voci, sembravano provenire da una scatoletta, non
da diffusori di un certo (seppur medio-basso) livello come i miei.
Secondo me oramai ti sei abituato ad un certo "livello":-)

Ciao
FrancescoF.


P.S. non e' che serva un lettore Dvd..." serio":-)))))
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Tsunami!
2005-02-21 12:10:38 UTC
Permalink
Post by FrancescoF.
Post by Tsunami!
film.
Incredibilmente pessime le voci, sembravano provenire da una scatoletta, non
da diffusori di un certo (seppur medio-basso) livello come i miei.
Secondo me oramai ti sei abituato ad un certo "livello":-)
no, i dvd fanno proprio schifo ! anche una pessima incisione cd (ce ne sono
tante...) e' dieci volte meglio
Post by FrancescoF.
Ciao
FrancescoF.
P.S. non e' che serva un lettore Dvd..." serio":-)))))
puo' anche essere, ma con un televisore da 4 soldi come il mio penso che
anche il philips da 69 euro che vendono da Feltrinelli puo' andar bene :-)
e poi con un dvd normale l'audio sarebbe ancor piu' penalizzato

ciao
Piergiorgio


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
AndreaCD
2005-02-21 13:05:55 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
no, i dvd fanno proprio schifo ! anche una pessima incisione cd (ce ne sono
tante...) e' dieci volte meglio
Cosa pretendi, il Dolby Digital è un Mp3 multichannel...

Ciao

Andrea
Clark Kent
2005-02-21 13:40:16 UTC
Permalink
Post by AndreaCD
Cosa pretendi, il Dolby Digital è un Mp3 multichannel...
Anche questo e' vero, ma esistono diversi film che suonano benissimo.

Ciao
Clark Kent
Tsunami!
2005-02-21 15:09:23 UTC
Permalink
Post by AndreaCD
Cosa pretendi, il Dolby Digital è un Mp3 multichannel...
gia', me ne sono accorto...
e quello che non mi spiego e' come si fa a spendere fior di miglioni per
impianti omtiater
per sentire 'ste ca@@te
e pure chiedono consigli su che cavi usare...
bah...
Post by AndreaCD
Ciao
Andrea
ciao
Piergiorgio


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
franSACD
2005-02-21 14:06:33 UTC
Permalink
Post by Tsunami!
C'e' veramente poca differenza con le Cambridge 5+1 che ho collegato in
stereo al televisore, mai e poi mai spenderei dei soldi per *ascoltare* dei
film.
Incredibilmente pessime le voci, sembravano provenire da una scatoletta, non
da diffusori di un certo (seppur medio-basso) livello come i miei.
Non so quale modello tu abbia provato, ma ti assicuro che quando
qualche anno fa ho avuto i noti problemi al finale (in attesa che la
casa madre lo sostituisse), non avendo null'altro da far funzionare,
ho messo in ambiente proprio quelle Cambridge Soundworks fornite di
satelliti + sub e ampli integrato.
Ovvio, che non potevo alzare più di tanto il volume, ma il loro dovere
quelle piccoline lo hanno fatto in pieno, appoggiate, com'erano, sul
top delle sorelle maggiori Thiel CS7.
Forse intimorite dai capolavori sonori che li reggevano non hanno
voluto sfigurare troppo, ma mi hanno permesso di arrangiare con una
decente parvenza di ascolto. :-))

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
Clark Kent
2005-02-21 14:10:58 UTC
Permalink
Post by franSACD
Non so quale modello tu abbia provato, ma ti assicuro che quando
qualche anno fa ho avuto i noti problemi al finale (in attesa che la
casa madre lo sostituisse), non avendo null'altro da far funzionare,
ho messo in ambiente proprio quelle Cambridge Soundworks fornite di
satelliti + sub e ampli integrato.
Ovvio, che non potevo alzare più di tanto il volume, ma il loro dovere
quelle piccoline lo hanno fatto in pieno, appoggiate, com'erano, sul
top delle sorelle maggiori Thiel CS7.
Forse intimorite dai capolavori sonori che li reggevano non hanno
voluto sfigurare troppo, ma mi hanno permesso di arrangiare con una
decente parvenza di ascolto. :-))
E poi ti scandalizza il T-Amp... :-)

Ciao
Clark Kent
franSACD
2005-02-21 14:16:52 UTC
Permalink
On Mon, 21 Feb 2005 15:10:58 +0100, "Clark Kent"
Post by Clark Kent
E poi ti scandalizza il T-Amp... :-)
Non mi scandalizzo affatto, ma ricorda che la mia, diciamo così,
"configurazione di emergenza" era per fortuna solo temporanera. :-)

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
Massimo Massetti
2005-02-21 14:17:48 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by franSACD
Non so quale modello tu abbia provato, ma ti assicuro che quando
qualche anno fa ho avuto i noti problemi al finale (in attesa che la
casa madre lo sostituisse), non avendo null'altro da far funzionare,
ho messo in ambiente proprio quelle Cambridge Soundworks fornite di
satelliti + sub e ampli integrato.
Ovvio, che non potevo alzare più di tanto il volume, ma il loro dovere
quelle piccoline lo hanno fatto in pieno, appoggiate, com'erano, sul
top delle sorelle maggiori Thiel CS7.
Forse intimorite dai capolavori sonori che li reggevano non hanno
voluto sfigurare troppo, ma mi hanno permesso di arrangiare con una
decente parvenza di ascolto. :-))
E poi ti scandalizza il T-Amp... :-)
Io penso che man mano inizieremo a separare il prodotto dal ''suono''.
Insomma, il mondo audiofilo ha bisogno di giustificare ogni sua pazzia con
il mitico (e spesso ipocrita) ''suona meglio'', come se l'appassionato di
Cartier volesse sostenere che il suo orologio e' preferibile ad un Rolex per
via della precisione. Lo Swatch e' infinitamente piu' preciso di entrambi,
ma non e' quello il punto.
Il punto e' questo: un ampli McIntosh mi affascina in quanto tale, non mi
interessa se il T-Amp fa lo stesso servizio.
Certo: se la mia esigenza pratica e' di costituire un impianto efficiente
senza spendere troppo, oggi si stanno aprendo mille strade interessanti.

Ciao!
franSACD
2005-02-21 14:24:57 UTC
Permalink
On Mon, 21 Feb 2005 14:17:48 GMT, "Massimo Massetti"
Post by Massimo Massetti
Io penso che man mano inizieremo a separare il prodotto dal ''suono''.
Insomma, il mondo audiofilo ha bisogno di giustificare ogni sua pazzia con
il mitico (e spesso ipocrita) ''suona meglio'', come se l'appassionato di
Cartier volesse sostenere che il suo orologio e' preferibile ad un Rolex per
via della precisione. Lo Swatch e' infinitamente piu' preciso di entrambi,
ma non e' quello il punto.
Il punto e' questo: un ampli McIntosh mi affascina in quanto tale, non mi
interessa se il T-Amp fa lo stesso servizio.
Certo: se la mia esigenza pratica e' di costituire un impianto efficiente
senza spendere troppo, oggi si stanno aprendo mille strade interessanti.
Forse hai ragione, ma se avessi una Ferrari o una Rolls o una Porsche
degli anni '80 di certo non la butterei via sol perché teoricamente si
possono ottenere prestazioni simili (sì, vabbe'...) con qualche
catorcio cinese in copia copiella o, finanche, anche se non si
potrebbe credere, in progetto originale... :-)
Ricorda comunque che ci sono molti diffusori in giro (e non parlo dei
soliti insulsi alta efficienza che stazionano tra pubblicità e
redazioni di riviste prezzolate) ai quali 6 watt possono solo
danneggiare i drivers, senza ricavarne un solo briciolo di buon
suono.:-(
--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
Massimo Massetti
2005-02-21 14:31:00 UTC
Permalink
Post by franSACD
On Mon, 21 Feb 2005 14:17:48 GMT, "Massimo Massetti"
Forse hai ragione, ma se avessi una Ferrari o una Rolls o una Porsche
degli anni '80 di certo non la butterei via sol perché teoricamente si
possono ottenere prestazioni simili (sì, vabbe'...) con qualche
catorcio cinese in copia copiella o, finanche, anche se non si
potrebbe credere, in progetto originale... :-)
Infatti io non la butterei affatto via: la terrei proprio per apprezzamento
verso la sua ''anima'' e non tanto per le sue prestazioni.
Post by franSACD
Ricorda comunque che ci sono molti diffusori in giro (e non parlo dei
soliti insulsi alta efficienza che stazionano tra pubblicità e
redazioni di riviste prezzolate) ai quali 6 watt possono solo
danneggiare i drivers, senza ricavarne un solo briciolo di buon
suono.:-(
Va bene, ma per il momento il mio ragionamento era estremizzato, non ti
propongo di mettere subito il krellone in bacheca ed attaccare un T-amp da
domani :-)

Ciao!
franSACD
2005-02-21 14:43:09 UTC
Permalink
On Mon, 21 Feb 2005 14:31:00 GMT, "Massimo Massetti"
Post by Massimo Massetti
Va bene, ma per il momento il mio ragionamento era estremizzato, non ti
propongo di mettere subito il krellone in bacheca ed attaccare un T-amp da
domani :-)
Considera che nell'ambito dei prodotti di un certo livello, sia
progettuale che costruttivo, Tact Audio ha cercato di emulare gli
ampli tradizionali utilizzando la nuova tecnologia, e ciò dal lontano
1999. La qualità costruttiva è esemplare e posso ben dirlo avendone
avuto uno a casa in prova per una quarantina di giorni.
Purtroppo il suono è lontanissimo anni luce da quanto possono e sanno
dare "krelloni" & co. :-)

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
FrancescoF.
2005-02-21 14:44:37 UTC
Permalink
Post by Massimo Massetti
Va bene, ma per il momento il mio ragionamento era estremizzato, non ti
propongo di mettere subito il krellone in bacheca ed attaccare un T-amp da
domani :-)
Ciao!
A spanne direi che per muovere le sue "bambine" a Francesco servirebbero
37,5 T-amp, il problema e' dove mettere quello dispari, a dx o sx:-)))

Ciao

FrancescoF.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
franSACD
2005-02-21 15:05:26 UTC
Permalink
Post by FrancescoF.
A spanne direi che per muovere le sue "bambine" a Francesco servirebbero
37,5 T-amp
Beh, 37,5 T-Amp a 29,99 dollari l'uno fanno 1.124,46 dollari pari a
circa 900 euro.
Un vero affare, se solo suonassero come dico io! :-))
Post by FrancescoF.
il problema e' dove mettere quello dispari, a dx o sx:-)))
Vabbe', col budget che a suo tempo investii potrei abbondantemente
esagerare, arrivando persino all'iperbolica cifra di 50 T-Amp totali.
Un numero tondo che permetterebbe di piazzare ben 25 pezzi a
lato!:-))))

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
AndreaCD
2005-02-21 15:06:03 UTC
Permalink
Post by franSACD
Vabbe', col budget che a suo tempo investii potrei abbondantemente
esagerare, arrivando persino all'iperbolica cifra di 50 T-Amp totali.
Un numero tondo che permetterebbe di piazzare ben 25 pezzi a
lato!:-))))
Impossibile, per quanto i T-Amp siano leggeri, alla tua età ti verrebbe il
colpo della strega a metà della pila...:-))

Ciao

Andrea
franSACD
2005-02-21 15:13:31 UTC
Permalink
Post by AndreaCD
Impossibile, per quanto i T-Amp siano leggeri, alla tua età ti verrebbe il
colpo della strega a metà della pila...:-))
Hai ragione, pesano così tanto... :-)))

--
Ciao,
franSACD

-----------------------------------------------
Naturam expellas furca, tamen usque recurret
AndreaCD
2005-02-21 14:23:34 UTC
Permalink
Post by Massimo Massetti
Io penso che man mano inizieremo a separare il prodotto dal ''suono''.
Insomma, il mondo audiofilo ha bisogno di giustificare ogni sua pazzia con
il mitico (e spesso ipocrita) ''suona meglio'', come se l'appassionato di
Cartier volesse sostenere che il suo orologio e' preferibile ad un Rolex
per via della precisione. Lo Swatch e' infinitamente piu' preciso di
entrambi, ma non e' quello il punto.
Il punto e' questo: un ampli McIntosh mi affascina in quanto tale, non mi
interessa se il T-Amp fa lo stesso servizio.
Certo: se la mia esigenza pratica e' di costituire un impianto efficiente
senza spendere troppo, oggi si stanno aprendo mille strade interessanti.
Probabilmente il tuo discorso ha buona attinenza con il vero, ma certo è un
pò triste, sarebbe come osservare un quadro di Picasso e ammirarlo per la
sua cornice...........

Ciao

Andrea
Massimo Massetti
2005-02-21 14:32:15 UTC
Permalink
Post by AndreaCD
Probabilmente il tuo discorso ha buona attinenza con il vero, ma certo è
un pò triste, sarebbe come osservare un quadro di Picasso e ammirarlo per
la sua cornice...........
Non so. Percepisco questa metafora come non perfettamente parallela al
nostro caso.
Ci penso prima di rispondere.

Ciao!
AndreaCD
2005-02-21 14:43:23 UTC
Permalink
Post by Massimo Massetti
Ci penso prima di rispondere.
Per quanto tu non sia uno che parla tanto per usare la tastiera, fa sempre
piacere leggere frasi di questo tipo...:-))

Ciao

Andrea
AndreaCD
2005-02-21 13:17:28 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Il tempo alla fine e' giunto, dopo diverse settimane a contatto con
l'oggettino e' arrivata l'ora di trarre alcune conclusioni.
cut.

Bravo Clark, si vede che nella recensione ci hai messo del tuo, nel senso
positivo dell'espressione.
Premetto che non ho ancora ascoltato lo scatolotto in questione, tuttavia le
tue righe mi danno da pensare.
Mi inducono cioè a credere che questo oggettino, o meglio il chip che lo
compone, sia stato sviluppato con un buon occhio alla psicoacustica ed a ciò
che il nostro orecchio reputa importante. Ragione che è anche il fattore
determinante dell'esistenza degli ampli a valvole. Questo lo evinco da un
particolare che ho colto dalle tue parole, che potrei comunque
tranquillamente aver frainteso. Mi pare di capire infatti che pur con tutti
i limiti del caso questo apparecchio renda alle tue orecchie il suono dei
dischi "bello", nel senso più naturale del termine. Il "trasporto" con cui
hai descritto questa esperienza di ascolto mi dà l'idea che tu abbia trovato
in molti frangenti quella sorta di "appagamento acustico" che va per una
strada diversa rispetto a quella della "correttezza". Il fatto è però che
molte registrazioni belle non sono, per quanto si dica o si faccia. E non
possono diventarlo. Se improvvisamente appaiono tali, come avviene spesso
con pochi (buoni) apparecchi a valvole, qualcuno ci mette del suo. Le
limitazioni agli estremi gamma e le pessime prestazioni in bi-amping di cui
parli potrebbero essere, sapendo e potendo fare un'analisi tecnica
approfondita, legate a questo aspetto.
Non è la prima volta che sento "gridare al miracolo" per apparecchi
caratterizzati da un suono assolutamente convincente anche per un solo
aspetto particolare. Questo non per dubitare delle tue parole, ma riflettere
su cosa effettivamente si vada cercando quando si ascolta un impianto di
riproduzione.
Cercherò di ascoltarlo quanto prima comunque, e ti (vi) farò sapere.

Ciao

Andrea
Clark Kent
2005-02-21 13:51:01 UTC
Permalink
Post by AndreaCD
Bravo Clark, si vede che nella recensione ci hai messo del tuo, nel senso
positivo dell'espressione.
Grazie.
Post by AndreaCD
Premetto che non ho ancora ascoltato lo scatolotto in questione, tuttavia
le tue righe mi danno da pensare.
Mi inducono cioè a credere che questo oggettino, o meglio il chip che lo
compone, sia stato sviluppato con un buon occhio alla psicoacustica ed a
ciò che il nostro orecchio reputa importante. Ragione che è anche il
fattore determinante dell'esistenza degli ampli a valvole. Questo lo
evinco da un particolare che ho colto dalle tue parole, che potrei
comunque tranquillamente aver frainteso. Mi pare di capire infatti che pur
con tutti i limiti del caso questo apparecchio renda alle tue orecchie il
suono dei dischi "bello", nel senso più naturale del termine. Il
"trasporto" con cui hai descritto questa esperienza di ascolto mi dà
l'idea che tu abbia trovato in molti frangenti quella sorta di
"appagamento acustico" che va per una strada diversa rispetto a quella
della "correttezza". Il fatto è però che molte registrazioni belle non
sono, per quanto si dica o si faccia. E non possono diventarlo. Se
improvvisamente appaiono tali, come avviene spesso con pochi (buoni)
apparecchi a valvole, qualcuno ci mette del suo. Le limitazioni agli
estremi gamma e le pessime prestazioni in bi-amping di cui parli
potrebbero essere, sapendo e potendo fare un'analisi tecnica approfondita,
legate a questo aspetto.
Non è la prima volta che sento "gridare al miracolo" per apparecchi
caratterizzati da un suono assolutamente convincente anche per un solo
aspetto particolare. Questo non per dubitare delle tue parole, ma
riflettere su cosa effettivamente si vada cercando quando si ascolta un
impianto di riproduzione.
Cercherò di ascoltarlo quanto prima comunque, e ti (vi) farò sapere.
Quoto tutto! In sostanza anche io ho come la sensazione che il chip ci metta
del suo, ma a differenza di tanti processori di segnale, 'SE' lo fa, lo fa
meglio di diversi ordini di grandezza ed invisibilmente. La naturalezza e la
sfrontatezza con cui ti getta in faccia il contenuto dei dischi ti fa
rimanere di stucco. Dettagli e sfumature prima appena percettibili diventano
perfettamente individuabili, con una facilita' incredibile. Anche ad un
ascolto distratto. A basso volume e' stupefacente la quantita' di dettagli
che e' possibile percepire, con altre amplificazioni, a parita' di volume,
senti solo un brusio. Qui hai musica! Io ho il sospetto che la buona
prestazione sia duvuta ad una straordinaria coerenza di fase, mi spiego, al
contrario di altre amplificazioni, anche muovendoti dal tuo punto di
ascolto, l'immagine si deteriora in maniera minore. Hai l'impressione di una
compattezza del fronte sonoro molto accentuata. La massa sonora ha contorni
ben definiti. Comunque l'ascolto diretto e' l'unica cosa che mi sento di
consigliare.

Ciao
Clark Kent
massivan
2005-02-21 15:00:28 UTC
Permalink
"Clark Kent"

Questo processo di 'ricostruzione' genera, in
Post by Clark Kent
me, fatica di ascolto.
"massivan"

Per conoscere la "fatica da ascolto"
dovresti passare un pomeriggio
in studio con registrazione di synt
e vedere il fasometro che lampeggia
verso il rosso mentre ascolti e riascolti
da monitor JBL.

E' quasi meglio spaccare le pietre.

www.faimusica.it
Ciro
2005-02-21 15:12:07 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Il tempo alla fine e' giunto, dopo diverse settimane a contatto con
l'oggettino e' arrivata l'ora di trarre alcune conclusioni.
Il T-Amp ha la rarissima dote di riproporre la musica cosi' come ce la
ricordiamo, nessun dettaglio e' nascosto. E' difficile da spiegare a parole,
dovreste ascoltarlo.
Il soundstage e' un punto di forza di questo moscerino, si estende molto
oltre i limiti dei diffusori, soprattutto in larghezza. l'immagine e' alta e
discretamente profonda. La stabilita' e' incredibile, altri ampli hanno
offerto un risultato deludente, con gli strumenti che oscillavano attorno al
loro posto. Con il T-Amp gli strumenti sono ancorati e non si spostano di un
millimetro contribuendo a dare un senso di stabilita' e rocciosita' al
tutto.
cut................
Ciao
Clark Kent
Dopo alcune modifiche all' alimetazione (sostituzione del cap di
filtraggio con due Cap per audio da 6800 e dei cavetti)il piccoletto e'
diventato il mio amlpificatore d' uso in pianta stabile.
Il motivo e' esattamente quello che tu esponi cosi' bene.
La sua caratteristica di localizzare gli strumenti e le sezioni
dell'orchestra nello spazio nel mio caso e' enfatizzata dall'uso
del cavo di sengnale Purist Audio HDI che a detta del costruttore,
e da me confermata all' ascolto ,ha in questo aspetto della riproduzione
sonora il suo punto di forza .

Poiche' con la mie casse il piccoletto non pone problemi di potenza,
posso in tutta naturalezza ascoltare il SACD della Nona di Beethoven
di Masur anche nel movimento finale che normalmente metteva in crisi il
mio impianto per il grande flusso di informazioni.

Col T amp niente di tutto questo, ogni sezione dell'orchestra e del
coro e' al suo posto con volumi di suono realistici e una dinamica
naturale e inesauribile, redendo l' ascolto paragonabile a un' escuzione
dal vivo.Onestamente a un amplificatore non so cosa chiedere di piu'

Chiaramente il suono dipende dall' alimentazione ,come e' logico che
sia per un amplificatore.
L' ho collegato a un alimetatore CB da 13.8 3A consigliato su alcuni
siti e le prestazioni sono peggiorate di molto rispetto al mio
alimentatore RS con a due integrati e dotata di una generosa
aletta di raffeddamento sul regolatore di tensione.
Una alimentazione piu' sofisticata , alla Barolomeo Aloia,
penso miglirerebbe ancora le prestazioni.
Piouoso
2005-02-21 15:36:55 UTC
Permalink
Clark Kent wrote:

[cut]

Ciao,
ho un Nad C350 che hai avuto anche tu: il T-amp va meglio? Io ho delle
B&W cdm-7se...che dici?

Ciao
Clark Kent
2005-02-21 15:46:27 UTC
Permalink
Ciao,
ho un Nad C350 che hai avuto anche tu: il T-amp va meglio? Io ho delle B&W
cdm-7se...che dici?
Potenza a parte va MOLTO meglio. Comunque provare ti costa una trentina di
euro, perche' privarti di un po' di divertimento? Sulle medie e sulle alte
avrai un drastico miglioramento, anche l'immagine sara' migliore. Avrai
invece un peggioramento sulla dinamica (il Nad e' esplosivo) e sulle basse
frequenze, piu' arretrate benche' piu' pulite e nitide.

Ciao
Clark Kent
AndreaCD
2005-02-21 15:47:48 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Potenza a parte va MOLTO meglio. Comunque provare ti costa una trentina di
euro, perche' privarti di un po' di divertimento? Sulle medie e sulle alte
avrai un drastico miglioramento, anche l'immagine sara' migliore. Avrai
invece un peggioramento sulla dinamica (il Nad e' esplosivo) e sulle basse
frequenze, piu' arretrate benche' piu' pulite e nitide.
Beh, visto quanto si è detto sopra di esso, non so quanto si trovi ancora a
30 euro...:-)))

Ciao

Andrea
Blak
2005-02-21 16:12:16 UTC
Permalink
Post by AndreaCD
Beh, visto quanto si è detto sopra di esso, non so quanto si trovi ancora a
30 euro...:-)))
BTW, io sarei interessato a comprarlo, anche se c'è da aspettare, lo so.
Ma dove? Chi lo ha acquistato dove lo ha ordinato? url?
Grazie :)
--
Un obbiettivo mantenuto: piu' disoccupati, piu' disoccupati.
Clark Kent
2005-02-21 16:20:52 UTC
Permalink
Post by Blak
BTW, io sarei interessato a comprarlo, anche se c'è da aspettare, lo so.
Ma dove? Chi lo ha acquistato dove lo ha ordinato? url?
Da www.thingeek.com me ne e' arrivato un altro con le casse soundpax in 4
giorni compresi il sabato e la domenica! Per il momento credo che siano i
piu' veloci, il problema e' vedere se lo hanno in stock e se accettano le
prenotazioni.

Ciao
Clark Kent
Blak
2005-02-21 16:30:36 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Da www.thingeek.com me ne e' arrivato un altro con le casse soundpax in 4
giorni compresi il sabato e la domenica! Per il momento credo che siano i
piu' veloci, il problema e' vedere se lo hanno in stock e se accettano le
prenotazioni.
si quello si anche se: Out of stock (Est. 3/14) spero si riferiscano a
3/14 giorni e non settimane :D
E per pagare come funziona la faccenda?

scusate per il piccolo OT
--
Un compromesso concreto: albanesi, non festivita'.
Clark Kent
2005-02-21 16:32:26 UTC
Permalink
Post by Blak
si quello si anche se: Out of stock (Est. 3/14) spero si riferiscano a
3/14 giorni e non settimane :D
E per pagare come funziona la faccenda?
Ehm... vogliono dire che arrivano il 14 marzo, per pagare invece basta una
carta di credito.

Ciao
Clark Kent
Blak
2005-02-21 16:45:17 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Post by Blak
si quello si anche se: Out of stock (Est. 3/14) spero si riferiscano a
3/14 giorni e non settimane :D
E per pagare come funziona la faccenda?
Ehm... vogliono dire che arrivano il 14 marzo,
guarda, sempre meglio di quanto pensassi :D
Post by Clark Kent
per pagare invece basta una
carta di credito.
perfetto, grazie mille
--
Oggi ho visto una gatta siamese piena di vermi ma stamattina era gia'
morto. Non so che cosa fare! Topazia + Molly
Nicola
2005-02-21 17:04:06 UTC
Permalink
Post by Blak
Post by Clark Kent
per pagare invece basta una
carta di credito.
perfetto, grazie mille
Attenti a non scegliere UPS come corriere perché di sicuro vi spella vivi di
tasse; anche se vi arriva il T Amp senza nulla da pagare all'omino dopo
due/te settimane vi arriva la fattura UPS per spese doganali e altre assurde
voci. Provate con dhl, sarete più fortunati.
Nicola
Paolo
2005-02-21 17:14:39 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Da www.thingeek.com me ne e' arrivato un altro con le casse soundpax
Ciao!
Scusa l'OT
ma all'interno di queste cassettine di cartone ci sono per caso 2
"soundpads", eventualmente removibili e riutilizzabili?
Grazie mille (anche per l'ottima recensione)
Paolo.
Clark Kent
2005-02-21 17:20:58 UTC
Permalink
Post by Paolo
ma all'interno di queste cassettine di cartone ci sono per caso 2
"soundpads", eventualmente removibili e riutilizzabili?
Mah... non so cosa siano, ma sono degli affari di pastica fissati su tre
punti piu' un'attuatore centrale, ma non sono stato a guardarli troppo bene.
Ste cose comunque suonicchiano anche se non si possono definire neanche
lontanamente hifi. Grazie per i complimenti!

Ciao
Clark Kent
maz
2005-02-21 16:21:11 UTC
Permalink
Post by Blak
Post by AndreaCD
Beh, visto quanto si è detto sopra di esso, non so quanto si trovi ancora a
30 euro...:-)))
BTW, io sarei interessato a comprarlo, anche se c'è da aspettare, lo so.
Ma dove? Chi lo ha acquistato dove lo ha ordinato? url?
Grazie :)
http://www.thinkgeek.com/electronics/audio/6cd8/

io ne ho presi due qui, non ho neanche pagato la dogana :)))

ciao,
Marcello
Blak
2005-02-22 15:50:58 UTC
Permalink
Post by maz
http://www.thinkgeek.com/electronics/audio/6cd8/
io ne ho presi due qui, non ho neanche pagato la dogana :)))
ma lo hai segnato come gift?

un'ultima domanda, che tipo di spedizione avete scelto? che corriere e
livello?

Grazie ancora
--
il Caldomangia De'Longhi
maz
2005-02-22 20:58:46 UTC
Permalink
Post by Blak
Post by maz
http://www.thinkgeek.com/electronics/audio/6cd8/
io ne ho presi due qui, non ho neanche pagato la dogana :)))
ma lo hai segnato come gift?
un'ultima domanda, che tipo di spedizione avete scelto? che corriere e
livello?
Grazie ancora
io non l'ho segnato come gift; la scelta del corriere e' stata del tutto
casuale e mi e' andata bene, comunque mi ricordo solo che una delle due
opzioni era UPS(piu' caro) e io NON l'ho scelto(braccine corte ;-)).

P.S.: mi e' stato detto da amici di non ricorrere a UPS o fed-ex per le
spedizioni interazionali, ma potrebbero essere solo leggende... parlo
solo per sentito dire in questo caso.

ciao,
Maz

BYRoN
2005-02-21 16:30:11 UTC
Permalink
Post by Blak
Post by AndreaCD
Beh, visto quanto si è detto sopra di esso, non so quanto si trovi ancora a
30 euro...:-)))
BTW, io sarei interessato a comprarlo, anche se c'è da aspettare, lo so.
Ma dove? Chi lo ha acquistato dove lo ha ordinato? url?
Grazie :)
http://www.thinkgeek.com/electronics/audio/6cd8

http://www.partsexpress.com/pe/showdetl.cfm?&DID=7&Partnumber=300-952

Io ho provato un backorder sul secondo sito, stiamo a vedere :-)
Rira
2005-02-21 23:45:36 UTC
Permalink
Post by maz
http://www.thinkgeek.com/electronics/audio/6cd8
http://www.partsexpress.com/pe/showdetl.cfm?&DID=7&Partnumber=300-952
Io ho provato un backorder sul secondo sito, stiamo a vedere :-)
pure io :|
Piouoso
2005-02-22 08:19:11 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Potenza a parte va MOLTO meglio. Comunque provare ti costa una trentina di
euro, perche' privarti di un po' di divertimento? Sulle medie e sulle alte
avrai un drastico miglioramento, anche l'immagine sara' migliore. Avrai
invece un peggioramento sulla dinamica (il Nad e' esplosivo) e sulle basse
frequenze, piu' arretrate benche' piu' pulite e nitide.
Ciao e grazie innanzitutto.
Sono sempre stato tentato, ma non si trova!
Io comunque guardo anche i film, dici che basti la potenza?
ciao!
Clark Kent
2005-02-22 08:29:32 UTC
Permalink
Post by Piouoso
Ciao e grazie innanzitutto.
Sono sempre stato tentato, ma non si trova!
Io comunque guardo anche i film, dici che basti la potenza?
Con le colonne sonore gli accoppio un paio di sub e non ho problemi di
potenza, vivo in condominio pero'. Se hai una villetta e sei abituato a
pressioni sonore da infarto scordatele.

Ciao
Clark Kent
Piouoso
2005-02-22 08:54:14 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Con le colonne sonore gli accoppio un paio di sub e non ho problemi di
potenza, vivo in condominio pero'. Se hai una villetta e sei abituato a
pressioni sonore da infarto scordatele.
No sono in condomino pure io.
Prendo il t-amp, miglioro l'ascolto stereofonico (anche se perderò nei
bassi :-(), vendo il nad e mi prendo un sub per HT.
Comunque, il nad addolcisce le mie CDM-7, il t-amp?

Bye e grazie.

ps

non mi sono dimenticato della famosa gita, a primavera organizziamo
Clark Kent
2005-02-22 09:03:50 UTC
Permalink
Post by Piouoso
No sono in condomino pure io.
Prendo il t-amp, miglioro l'ascolto stereofonico (anche se perderò nei
bassi :-(), vendo il nad e mi prendo un sub per HT.
Comunque, il nad addolcisce le mie CDM-7, il t-amp?
Prima ti prendi il T-Amp, lo ascolti e poi decidi, non ha un prezzo tale da
costringerti a fare cassa per comprarlo. Va rodato un bel po', aspetta
almeno un paio di settimane e poi trai le tue conclusioni. Io adesso non lo
cambierei per il Nad, ma sono cose soggettive.
Post by Piouoso
non mi sono dimenticato della famosa gita, a primavera organizziamo
Sicuro! :-)

Ciao
Clark Kent
Piouoso
2005-02-22 09:04:55 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Prima ti prendi il T-Amp, lo ascolti e poi decidi, non ha un prezzo tale da
costringerti a fare cassa per comprarlo. Va rodato un bel po', aspetta
almeno un paio di settimane e poi trai le tue conclusioni. Io adesso non lo
cambierei per il Nad, ma sono cose soggettive.
Saggio consiglio, grazie.
Poi al massimo lo regalo alla morosa...
Post by Clark Kent
Post by Piouoso
non mi sono dimenticato della famosa gita, a primavera organizziamo
Sicuro! :-)
Eh eh!
Riccardo
2005-02-21 09:52:16 UTC
Permalink
Hai scritto così bene, che queste parole potrebbero diventare un editoriale per una delle (poche ormai) riviste hi-fi.
..E mi fai venire ancora di + la voglia di provare lo "scatolotto".. a trovarlo !!!

Ciao
Riccardo
--------------------------
http://members.ebay.it/aboutme/hi_fi_4_all
Post by Clark Kent
Il tempo alla fine e' giunto, dopo diverse settimane a contatto con
l'oggettino e' arrivata l'ora di trarre alcune conclusioni.
Quante volte abbiamo ascoltato un brano?
Ci sono brani che ho ascoltato centinaia o piu' volte, dalla mia adolescenza
ad oggi. Sono passato dal compatto di marca sconosciuta al coordinato jappo,
dall'impianto a 'pezzi' separati di varie marche ad un concetto piu' evoluto
di sinergia tra i componenti. Dal giradischi analogico al compact disc fino
ai nuovi formati ad alta risoluzione.
Tutto questo per dire che ci sono dei brani che conosco perfettamente, brani
che ho ascoltato con decine di impianti diversi. Ognuno proponeva una sua
interpretazione, poneva in evidenza alcuni aspetti a discapito di altri. Nel
tempo, la composizione del brano rimane memorizzata come una somma di
ascolti. Riesco, magari a fatica, a trovare i dettagli dell'incisione anche
con impianti poco trasparenti. Questo processo di 'ricostruzione' genera, in
me, fatica di ascolto.
Il T-Amp ha la rarissima dote di riproporre la musica cosi' come ce la
ricordiamo, nessun dettaglio e' nascosto. E' difficile da spiegare a parole,
dovreste ascoltarlo.
Non dico che sia perfetto, anzi, ha una quantita' di 'difetti' che pero' si
fanno perdonare. Gli estremi gamma, ad esempio, sono criticabili. Le basse
frequenze sono leggere ed il mediobasso non spinge come in altre
amplificazioni. Le alte frequenze a tratti diventano troppo presenti ma le
medie frequenze...
In questi anni ho ascoltato, nel mio ambiente, amplificazioni da 200 a 7000
euro e devo dire che un medio cosi' dettagliato, dolce, assolutamente privo
di grana non mi era mai capitato di ascoltarlo. Le alte frequenze mancano di
un pizzico di raffinatezza ma le posso confrontare piu' o meno direttamente
con quelle dell'Accuphase di Piergiorgio, lo ricorda alquanto. In ogni caso
il T-Amp suona nettamente (ed intendo NETTAMENTE) meglio di tantissimi ampli
che ho avuto. Meglio dei Nad o Rotel, meglio del pre e finale Denon.
La potenza non e' molta ma per un ascolto 'condominiale' e' piu' che
adeguata, non ho mai raggiunto il clipping. Ho sperimentato il biamping ma
non ho notato miglioramenti sensibili, a parte un peggioramento
dell'immagine.
Il soundstage e' un punto di forza di questo moscerino, si estende molto
oltre i limiti dei diffusori, soprattutto in larghezza. l'immagine e' alta e
discretamente profonda. La stabilita' e' incredibile, altri ampli hanno
offerto un risultato deludente, con gli strumenti che oscillavano attorno al
loro posto. Con il T-Amp gli strumenti sono ancorati e non si spostano di un
millimetro contribuendo a dare un senso di stabilita' e rocciosita' al
tutto. Peccato per il registro basso un po' arretrato benche' profondo e
nitido. I piatti sono frizzanti al punto giusto e sono nitidissimi. La voce,
con alcune incisioni, raggiunge un realismo incredibile, a volte mi sono
sorpreso pensando che fosse entrato qualcuno in casa! Manca un po' di corpo
a causa della leggerezza del mediobasso ma i labiali sono incredibilmente a
fuoco. Anche con segnali complessi il canto rimane intellegibile e ben
staccato dal resto. Con i cori sembra quasi di distinguere le singole voci!
Insomma, piacevolezza e facilita' di ascolto sono ai massimi livelli.
Adesso qualche nota operativa. Il T-Amp si DEVE rodare, appena tirato fuori
dalla sua scatolina e' discretamente rompiballe in alto, con il tempo si
smussa e comincia a venire fuori il basso. Non ho notato un gran bisogno di
preriscaldamento invece, suona bene gia' dopo un paio di minuti.
Ed adesso il bello... l'alimentazione.
Ho provato il T-Amp con diversi alimentatori, il risultato migliore l'ho
raggiunto con un alimentatore stabilizzato variabile da 4 ampere. Giocateci
un po' con la tensione e rimarrete stupefatti da come l'amplificatore cambi
carattere a seconda della tensione applicata. Al crescere della tensione si
accentuano gli estremi gamma con una sorta di effetto loudness a partire dai
13,9-14 volt. Il miglior compromesso mi sembra di raggiungerlo applicando
13,5-13,6 volt, con un buon equilibrio generale, salendo il suono si
indurisce ma con alcune incisioni puo' rivelarsi un toccasana. Scendendo
invece il suono si arrotonda e diventa simile ad un buon (ottimo) valvolare,
caldo e musicalissimo.
Se il concetto di Best Buy puo' avere un significato il T-Amp se lo
aggiudica senza alcun dubbio. Non c'e' nulla, a questo prezzo, che suoni
vagamente simile. Ampli migliori invece ce ne sono, bisogna essere disposti
a spendere, MOLTO. Tutto il resto e' contorno. Possiamo dire che non e'
versatile, che e' scomodo, brutto, insomma tutto il male possibile ed e'
vero, ma non che suoni male. Il T-Amp suona bene, molto bene. Per il suo
costo straordinariamente bene. A volte non si riesce a legare il suono che
esce dai diffusori con il suo aspetto, e' una cosa che lascia senza parole.
Adesso la finisco, prima che qualcuno pensi che abbia interessi nella
faccenda, non e' cosi'. Ho letto in rete di questo oggetto, ho visto che il
costo era irrisorio e mi son detto: al limite mi sono preso l'ampli per il
walkman...
Ciao
Clark Kent
the s man
2005-02-21 17:07:56 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Sono passato dal compatto di marca sconosciuta al coordinato jappo,
dall'impianto a 'pezzi' separati di varie marche ad un concetto piu' evoluto
di sinergia tra i componenti. Dal giradischi analogico al compact disc fino
ai nuovi formati ad alta risoluzione.
Rispetto alla tua evoluzione io sono solo al terzo step. E questo passo lo
feci molti anni addietro. Poi ho fatto cose diverse , ho avuto altri
interessi... insomma ognuno ha la sua vita e l'hi fi per me si era fermato
lì.
Un giorno ho letto del T-Amp. Mi è tornato il gusto di giocare. E questo
penso sia buono.
Poi l'ho messo su. E ho sentito la differenza.
Pensa che non ho mai spellato un cavetto elettrico in vita mia e ora gioco
con un alimentatore cavetti vari, biamplificazione 8-D
Insomma ora vorrei continuare a giocare. Vorrei cambiare quello che gli sta
attorno.
Mi piacerebbe avere un punto di riferimento iniziale e, vista questa tua già
lunga esperienza con l'oggetto, mi trovo "costretto" a chiederti dettagli
sul resto dell'impianto, in particolare, ma non solo se hai sperimentato dei
pre col T-Amp.
Ti chiedo anche se hai avuto modo di sentirlo con diffusori Tannoy o Klipsch
, che non posseggo ma che amo , in modo differente, per il loro suono.

Ti saluto e ti ringrazio fin d'ora
- francesco
Clark Kent
2005-02-21 17:27:13 UTC
Permalink
Post by the s man
Rispetto alla tua evoluzione io sono solo al terzo step. E questo passo lo
feci molti anni addietro. Poi ho fatto cose diverse , ho avuto altri
interessi... insomma ognuno ha la sua vita e l'hi fi per me si era fermato
lì.
Un giorno ho letto del T-Amp. Mi è tornato il gusto di giocare. E questo
penso sia buono.
Poi l'ho messo su. E ho sentito la differenza.
Pensa che non ho mai spellato un cavetto elettrico in vita mia e ora gioco
con un alimentatore cavetti vari, biamplificazione 8-D
Ti capisco benissimo! :-)
Post by the s man
Insomma ora vorrei continuare a giocare. Vorrei cambiare quello che gli sta
attorno.
Mi piacerebbe avere un punto di riferimento iniziale e, vista questa tua già
lunga esperienza con l'oggetto, mi trovo "costretto" a chiederti dettagli
sul resto dell'impianto, in particolare, ma non solo se hai sperimentato dei
pre col T-Amp.
Per il momento ho provato solo la biamplificazione, uno per diffusore, che
mi ha lasciato piuttosto freddo. Avevo pero' un altro alimentatore,
riprovero' di nuovo con quello stabilizzato.
Preamplificatori non ne ho ancora utilizzati, stasera provo con un
processore digitale HT che mi permetterebbe di avere il controllo di volume
telecomandabile, dubito pero' che il suo inserimento sia indolore... Il
T-Amp e' cosi' trasparente che qualsiasi cosa gli metti in mezzo temo
provochi piu' danni che benefici.
Post by the s man
Ti chiedo anche se hai avuto modo di sentirlo con diffusori Tannoy o Klipsch
, che non posseggo ma che amo , in modo differente, per il loro suono.
No, per il momento l'ho ascoltato solo con le ProAc Studio 100 e con le D15.

Ciao
Clark Kent
the s man
2005-02-21 18:04:30 UTC
Permalink
Post by Clark Kent
Per il momento ho provato solo la biamplificazione, uno per diffusore, che
mi ha lasciato piuttosto freddo. Avevo pero' un altro alimentatore,
riprovero' di nuovo con quello stabilizzato.
la mia situazione è diversa . ho un sistema boston acoustics sat+sub (che
quando lo comprai tanti anni fa con i pochi soldini mi piaceva tanto... e
ancora adesso mi garba) e quindi la biamplificazione è da intendersi 1 ampli
per sat e 1 per sub. sinceramente se giro un po' la manopolina (tra 1/4 e
nemmeno 1/2) i bassi vengono fuori molto sostanziosi, avvolgenti, ma non si
ha l'effetto "da dove diavolo viene sto basso?" anzi lo si colloca davvero
bene
ovviamente i medi e gli alti non sono cambiati e su questi già sai...
Post by Clark Kent
Preamplificatori non ne ho ancora utilizzati, stasera provo con un
processore digitale HT che mi permetterebbe di avere il controllo di volume
telecomandabile, dubito pero' che il suo inserimento sia indolore... Il
T-Amp e' cosi' trasparente che qualsiasi cosa gli metti in mezzo temo
provochi piu' danni che benefici.
beh considerato che su un pre dovrei spenderci dei soldi, per ora preferisco
evitare e sto giocando a spostare i cavetti. mi sa che continuerò.
nel mio sistema HT il t-amp (o meglio i t-amp e sto meditando per il terzo)
saranno l'amplificazione dell'HTPC.
Post by Clark Kent
Post by the s man
Ti chiedo anche se hai avuto modo di sentirlo con diffusori Tannoy o Klipsch
, che non posseggo ma che amo , in modo differente, per il loro suono.
No, per il momento l'ho ascoltato solo con le ProAc Studio 100 e con le D15.
cercherò di sentirle in giro.

chissà se altri hanno esperienze con tannoy o klipsch (che forse forse sono
i diffusori ideali per il t-amp)

buon divertimento
-f
Continua a leggere su narkive:
Loading...